Inaugurazione anno accademico allo Studio Rotale

pompedda

“Mario Francesco Pompedda. L’animo pastorale di un grande giurista e uomo di Chiesa contemporaneo”: è stato questo il tema della prolusione con la quale mons. Vito Pinto, decano della Rota romana, ha aperto mercoledì 9 novembre, nella Sala Riaria del Palazzo della Cancelleria, l’anno accademico 2016-2017 dello Studio rotale. A dieci anni dalla morte, l’omaggio al porporato che fu per anni direttore dello Studium Romanae Rotae è proseguito con la relazione tenuta da mons. Giovanni Battista Defilippi sul tema: “I germi della riforma di Papa Francesco nella mente e nell’operare di un maestro della giurisprudenza e del processo”. Al termine degli interventi gli alunni presteranno giuramento.

Il corso triennale dello Studio rotale — a conclusione del quale i laureati in diritto canonico possono conseguire il titolo di Avvocato rotale — si svolge da novembre a maggio e si articola in lezioni teoriche ed esercitazioni pratiche mensili.

.

Qui il link al sito internet della Rota romana

.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>