Tag Archives: riforma diritto penale

Intervista al Card. Coccopalmerio: “Il Codice di diritto canonico deve contenere il Vangelo”

coccopalmerio

Il Cardinale Francesco Coccopalmerio, prima di lasciare la guida del Pontificio consiglio per i testi legislativi, parla delle modifiche apportate al Codice di diritto canonico, a seguito degli ultimi interventi operati da Papa Francesco con il Motu proprio “De concordia inter codices” ed il Motu proprio “Imparare a congedarsi”. Illustra inoltre lo stato della riforma del libro VI del Codice, evidenziando i punti salienti contenuti nello schema di lavoro. Sono quindi passate in rassegna alcune delle attività più significative che il Pontificio consiglio svolge, in un’ottica di apertura e di servizio nei confronti dei canonisti presenti nei diversi contesti territoriali. Allargando lo sguardo, il Cardinale propone infine alcune considerazioni più generali sul ruolo attuale del diritto canonico nella Chiesa.

La riforma del libro VI del Codice sul diritto penale: intervista al card. Francesco Coccopalmerio

coccopalmerio

Presso il Pontificio consiglio per i testi legislativi è al lavoro una Commissione per la riforma del libro VI del Codice di diritto canonico, in materia di diritto penale. Ad illustrare quali sono i principali aspetti che riguardano questa revisione è il card. Francesco Coccopalmerio, Presidente del Dicastero. Il cardinale fa il punto della situazione, inquadrando le principali questioni che riguardano soprattutto la finalità delle pene canoniche, la loro attuale classificazione da parte del Codice e i possibili miglioramenti su cui la riforma potrà incidere. Dà atto inoltre dello stato dei lavori, indicando le successive tappe del processo di revisione, che auspica possa essere serio e approfondito. Il presule allarga anche la prospettiva in termini più generali sul ruolo del diritto canonico e sui sui rapporti con il diritto statuale.