Category Archives: Notizie

XVII Congresso internazionale di diritto canonico a Parigi

parigi

E’ in programma a Parigi, dal 22 al 25 settembre 2020 il XVII Congresso internazionale di diritto canonico, sul tema “Persone, diritto e giustizia: il contributo del diritto canonico nell’esperienza giuridica contemporanea”. L’evento è promosso dalla Consociatio internationalis studio iuris canonici promovendo.

Convegno alla Santa Croce sulla responsabilità degli enti ecclesiastici

imgconv2020

La realizzazione della giustizia è in permanente e faticosa ricostruzione mediante la riparazione dei danni. L’esercizio dell’ars boni et aequi richiede un parallelo approfondimento della iusti atque iniusti scientia in questo campo. Anche nella Chiesa le persone e gli enti commettono sbagli e, quindi, hanno il dovere di risponderne. L’individuazione della responsabilità delle persone e degli enti ecclesiastici per i danni ingiusti commessi è imprescindibile, perché la Chiesa appaia credibile dinanzi al mondo.

Il ‘buio della fede’ come circostanza causale della nullità matrimoniale

santi-aquila-e-priscilla

Il buio della fede o il deserto della fede  come possibile circostanza causale della nullità del consenso che rende nullo un matrimonio: ne ha fatto riferimento Papa Francesco nella sua Allocuzione ai giudici del Tribunale apostolico della Rota romana, in occasione dell’inaugurazione dell’Anno giudiziario il 25 gennaio 2020. Per il resto il Santo Padre, in un discorso di natura prettamente pastorale, ha ricordato l’esempio dei Santi sposi Aquila e Priscilla.

Calendario degli incontri dell’Arcisodalizio della Curia Romana per il 2020

Rota[1]

N.B. L’Arcisodalizio della Curia Romana ha predisposto il calendario degli incontri per l’anno 2020, sul tema “La sessualità nella riflessione teologica, nella prospettiva medica e nella dimensione giuridica”. Il ciclo di conferenze, che si svolgono durante tutto l’anno con cadenza mensile, prevede all’inizio una riflessione di P. Raniero Cantalamessa sui profili antropologici e teologici, nella riunione del 16 gennaio. I profili medico-legali e canonistici sono oggetto delle conferenze che partono con l’appuntamento del 13 febbraio, cui intervengono il Prof. Luigi Janiri e Mons. Francesco Viscome della Rota Romana, mentre i profili penali e comparatistici sono presi in considerazione dall’appuntamento in programma il 12 novembre, con il Prof. Alberto Passerini e Mons. Matteo Visioli, della Congregazione per la dottrina della fede.

Papa Francesco: ‘Anche nei procedimenti canonici la Chiesa cerca sempre il bene delle persone’

sposalizio

Le cause matrimoniali e le situazioni personali di chi si rivolge ai Tribunali ecclesiastici ‘non possono essere trattate con un approccio meramente burocratico, quasi meccanico. Si tratta piuttosto di entrare nel vissuto delle persone, che soffrono e che hanno sete di serenità e di felicità’. Lo ha detto Papa Francesco il 30 novembre 2019, ricevendo in udienza nel Palazzo apostolico vaticano i partecipanti ad un corso di formazione promosso dal Tribunale della Rota romana.

Un ricordo di Mons. Giorgio Corbellini

mons-corbelini

Ci ha lasciati il Vescovo Mons. Giorgio Corbellini, Presidente dell’Ufficio del lavoro della Sede apostolica. Con lui viene a mancare non solo uno dei massimi esperti di diritto dello Stato della Città del Vaticano, ma prima ancora un uomo umile e sempre disponibile nei confronti di chi ricorreva a lui. La sua vita è ben sintetizzata nel motto scelto per il suo ministero episcopale ‘servi inutiles sumus’: con la sua bonomia e affabilità, era solito commentare che essere inutili era già un buon risultato rispetto all’essere dannosi.

Riforma della Curia romana: prime osservazioni alla bozza di nuova Costituzione apostolica

cardinals

I lavori del Consiglio dei cardinali nominato da Papa Francesco per la riforma della Curia romana sono giunti ormai alla XXX sessione, con le riunioni svoltesi a Roma dal 25 al 27 giugno 2019. Sono state prese in considerazione le prime osservazioni sulla bozza di nuova Costituzione apostolica sul funzionamento della Curia romana, che dovrebbe andare a sostituire la “Pastor bonus” di Giovanni Paolo II.

51° Congresso dell’Associazione canonistica italiana a Napoli

duomona

“Il diritto canonico nella missione della Chiesa”: questo il tema del 51° Congresso dell’Associazione canonistica italiana, in programma a Napoli dal 2 al 5 settembre 20019. In apertura dei lavori congressuali è previsto l’atto commemorativo del 50° anniversario di fondazione dell’Associazione da parte del Prof. Paolo Moneta. Previsti tra gli altri gli interventi dei rappresentanti Dicasteri competenti nel settore giuridico, con il Decano della Rota Romana (Mons. Pio Vito Pinto), il Segretario della Segnatura Apostolica (Mons. Giuseppe Sciacca), ed il Segretario del Pontificio consiglio per i testi legislativi (Mons. J. Ignatio Arrieta).

Il Papa all’Assemblea generale della CEI: “La riforma rimane ben lontana dall’essere applicata”

cei

Papa Francesco è intervenuto il 20 maggio 2019 all’apertura dei lavori della 73ma Assemblea generale della Conferenza episcopale italiana e nel suo discorso ha preso in considerazione anche la riforma dei processi matrimoniali. “Con i due Motu proprio Mitis Iudex Dominus Iesus e Mitis et Misericors Iesus, pubblicati nel 2015, – afferma il Pontefice – sono stati riordinati ex integro i processi matrimoniali”, ma “la riforma, dopo più di quattro anni, rimane ben lontana dall’essere applicata nella grande parte delle Diocesi italiane”.

Motu proprio di Papa Francesco “Communis vita” modifica cann. 694 e 729 CIC

monaci

Un religioso che si rende irreperibile per un anno decade dal suo istituto. E’ questa  una delle innovazioni introdotte da Papa Francesco con il Motu proprioCommunis vita che va a modificare alcune norme del Codice di diritto canonico, in tema di diritto dei religiosi. Il documento, approvato il 12 marzo 2019, entra in vigore dal successivo 10 aprile. “Il Codice di diritto canonico – scrive il Pontefice nel documento – impone al Superiore di ricercare il religioso illegittimamente assente per aiutarlo a ritornare e a perseverare nella propria vocazione (cfr can. 665 §2 CIC)”.