Mitis iudex: il significato della riforma. I contributi del convegno promosso dalla Consociatio

Convegno Consociatio

L’8 settembre 2015 è stato promulgato il Motu proprio Mitis iudex di Papa Francesco sulla riforma delle procedure giudiziali per la dichiarazione di nullità del matrimonio. L’argomento di grande attualità, destinato ad incidere profondamente nell’attività e nell’organizzazione dei tribunali ecclesiastici, si dimostra di grandissimo interesse per la dottrina e gli operatori, come testimonia il numero di convegni organizzati su questi temi. Un incontro di alto livello, che ha visto la partecipazione di alcuni tra i massimi esperti del settore, si è svolto a Roma, presso l’Università LUMSA, promosso dalla Consociatio studio iuris canonici promovendo.

L’incontro è stato introdotto dal rev. prof. Luis Navarro, Presidente della Consociatio, e vi hanno preso parte il card. Francesco Coccopalmerio, Presidente del Pontificio consiglio per i testi legislativi e componete della Commissione per la riforma, il prof. Joaquin Llobell, docente della Pontificia Università della Santa Croce, ed il prof. Paolo Moneta, emerito dell’Università di Pisa e componente anch’egli della Commissione per la riforma. Dopo un ampio e partecipato dibattito, ha tratto le conclusioni dei lavori il prof. Giuseppa dalla Torre, già rettore della LUMSA.

Qui il programma del convegno

Soprattutto a vantaggio degli operatori, proponiamo di seguito il video integrale degli interventi dei relatori, pubblicati sul canale youtube della Consociatio.

.

Introduzione

Prof. Luis Navarro, Presidente della Consociatio studio iuris canonici promovendo

Card. Francesco Coccopalmerio, Presidente del Pontificio consiglio per i testi legislativi

.

Prof. Joaquin Llobell, Pontificia Università della Santa Croce

.

Prof. Paolo Moneta, Università di Pisa

.

Prof. Giuseppe Dalla Torre, Università LUMSA

.

.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>