Il Papa all’Assemblea generale della CEI: “La riforma rimane ben lontana dall’essere applicata”

Papa Francesco è intervenuto il 20 maggio 2019 all’apertura dei lavori della 73ma Assemblea generale della Conferenza episcopale italiana e nel suo discorso ha preso in considerazione anche la riforma dei processi More »

Il Papa alla Rota: il diritto si pone al servizio della ‘salus animarum’ e della fede

Papa Francesco ha svolto la sua allocuzione ai Prelati uditori del Tribunale della Rota romana, in occasione dell’apertura del nuovo anno giudiziario. Il Pontefice ha voluto esprimere in questa occasione la gratitudine More »

La normativa sul nuovo processo matrimoniale è un valido strumento che deve essere applicato

Papa Francesco interviene in occasione della conclusione di un corso di formazione organizzato dalla Diocesi di Roma e dal Tribunale apostolico della Rota romana sui temi del matrimonio e della famiglia e More »

50° Congresso dell’Associazione canonistica italiana a Catanzaro

“Diritto canonico e Amoris Laetitia“: questo il tema del Congresso dell’Associazione canonistica italiana, nell’ambito del quale si sono anche svolte le elezioni per il rinnovo delle cariche sociali nazionali. L’appuntamento di studio ha quindi assunto una More »

Istruzione sugli studi di diritto canonico alla luce della riforma del processo matrimoniale

“Promuovere una preparazione differenziata, soprattutto accademica, delle diverse figure chiamate ad operare nei tribunali ecclesiastici, oppure che sono coinvolte nella consulenza matrimoniale e familiare per la quale si richiede anche una preparazione More »

 

Corte di Cassazione, Sez. I Civile, ordinanza 12 settembre 2018, n. 22218

immagine

La massima: Può essere dichiarata efficace nella Repubblica italiana la sentenza ecclesiastica che dichiara la nullità del matrimonio per vizio del consenso, qualora, dalle esternazioni fatte da un coniuge, anche prima del matrimonio, all’altro fosse sicuramente chiara la propria volontà di escludere l’indissolubilità del vincolo nuziale. Nello specifico, le prove testimoniali raccolte avevano confermato la consapevolezza della moglie in merito alla posizione del marito e la possibilità di questa, anche prima del matrimonio, di prendere coscienza delle volontà del futuro coniuge.

Premio Ranaudo promosso dalla Segnatura Apostolica

libro

La Segnatura Apostolica comunica che per l’anno accademico in corso è stato bandito il Premio “Monsignor Arcangelo Ranaudo”, istituito con legato del canonista. Chi intenda partecipare deve far pervenire alla Segnatura Apostolica (Palazzo della Cancelleria 00120 Città del Vaticano) entro il 31 dicembre 2018 la copia di un’opera (libro, saggio, tesi di laurea non ancora pubblicata) attinente alla giustizia amministrativa canonica e pubblicata o discussa dopo il 30 settembre 2008. L’opera potrà essere in lingua latina o in una lingua latius recepta.

Montserrat Gas Aixendri. Nuevos desafíos del derecho canónico a cien años de la primera Codificación (1917-2017)

monserrat

¿Qué ha supuesto para una institución como la Iglesia católica la codificación de su Derecho ocurrida por primera vez en 1917? Es natural que, en el primer centenario de su promulgación, surjan libros como éste, que pretenden conmemorar un acontecimiento de profunda trascendencia en el mundo del derecho. Hubo un tiempo en que se pensó que la Iglesia ya no necesitaba un ordenamiento jurídico. Se consideraba que una comunidad cuya ley suprema debía ser la caridad, no debería necesitar de normas jurídicas.

La normativa sul nuovo processo matrimoniale è un valido strumento che deve essere applicato

sposalizio

Papa Francesco interviene in occasione della conclusione di un corso di formazione organizzato dalla Diocesi di Roma e dal Tribunale apostolico della Rota romana sui temi del matrimonio e della famiglia e parla delle riforme del processo canonico matrimoniale. Il discorso pronunciato dal Pontefice il 27 settembre 2018 a San Giovanni in Laterano, alla presenza del Cardinale vicario e di numerosi operatori del settore, spazia dai possibili casi di nullità matrimoniale per incapacità o mancanza di fede, all’applicazione delle nuove norme del M.P. Mitis iudex, fino ai temi del ruolo più “pastorale” del Difensore del vincolo e ancora della gratuità dei processi, come pure – in certi casi – dell’inutilità dell’intervento dell’avvocato.

Eletto il nuovo Consiglio dell’Associazione canonistica italiana: Mons. Erasmo Napolitano confermato Presidente

erasmo_napolitano

Nell’ambito dei lavori del 50° Congresso nazionale dell’ASCAI svoltosi a Catanzaro si sono tenute le elezioni per il rinnovo del Consiglio dell’Associazione. Alla carica di Presidente è stato confermato per il secondo mandato Mons. Erasmo Napolitano, presbitero della Diocesi di Nola e Vicario giudiziale del Tribunale ecclesiastico campano. Sarà coadiuvato dai Vicepresidenti Ettore Signorile, presbitero della Diocesi di Saluzzo e Vicario giudiziale del Tribunale ecclesiastico pedemontano, e Dario Gargano, Avvocato rotale di Napoli.

50° Congresso dell’Associazione canonistica italiana a Catanzaro

catanzaro-cattedrale

“Diritto canonico e Amoris Laetitia“: questo il tema del Congresso dell’Associazione canonistica italiana, nell’ambito del quale si sono anche svolte le elezioni per il rinnovo delle cariche sociali nazionali. L’appuntamento di studio ha quindi assunto una dimensione di particolare rilievo, sia per l’elezione del nuovo Consiglio direttivo, sia perché si è trattato del 50° Congresso dell’ASCAI. I lavori congressuali si sono svolti a Catanzaro dal 3 al 6 settembre 2018.

Diritto dei religiosi: l’Istruzione “Cor orans” sugli istituti di vita contemplativa femminile

clausura01

Importanti novità nel campo del diritto dei religiosi, in particolare per quanto riguarda gli Istituti di vita contemplativa femminile. Dopo la Costituzione apostolica di Papa Francesco “Vultum Dei quaerere”, data il 29 giugno 2016, la Congregazione per gli istituti di vita consacrata e le Società di vita apostolica il 1° aprile 2018 ha emanato l’Istruzione applicativa “Cor orans”.

Istruzione sugli studi di diritto canonico alla luce della riforma del processo matrimoniale

codex

“Promuovere una preparazione differenziata, soprattutto accademica, delle diverse figure chiamate ad operare nei tribunali ecclesiastici, oppure che sono coinvolte nella consulenza matrimoniale e familiare per la quale si richiede anche una preparazione adeguata”. È l’obiettivo dell’Istruzione della Congregazione per l’educazione cattolica sugli studi di diritto canonico alla luce della riforma del processo matrimoniale, presentata il 3 maggio 2018.

Il Vescovo Iannone Presidente del Pontificio consiglio per i testi legislativi

iannone

Mons. Filippo Iannone, già Segretario aggiunto presso il Pontificio consiglio per i testi legislativi da novembre 2017, è stato nominato da Papa Francesco Presidente del medesimo Dicastero: ne dà notizia il Bollettino della Sala stampa della Santa Sede [B0255] del 7 aprile 2018. Carmelitano, mons. Iannone era stato precedentemente Vescovo ausiliare per la Diocesi di Roma. Succede alla guida del Dicastero al card. Francesco Coccopalmerio, cessato dall’incarico per raggiunti limiti di età.

Intervista al Card. Coccopalmerio: “Il Codice di diritto canonico deve contenere il Vangelo”

coccopalmerio

Il Cardinale Francesco Coccopalmerio, prima di lasciare la guida del Pontificio consiglio per i testi legislativi, parla delle modifiche apportate al Codice di diritto canonico, a seguito degli ultimi interventi operati da Papa Francesco con il Motu proprio “De concordia inter codices” ed il Motu proprio “Imparare a congedarsi”. Illustra inoltre lo stato della riforma del libro VI del Codice, evidenziando i punti salienti contenuti nello schema di lavoro. Sono quindi passate in rassegna alcune delle attività più significative che il Pontificio consiglio svolge, in un’ottica di apertura e di servizio nei confronti dei canonisti presenti nei diversi contesti territoriali. Allargando lo sguardo, il Cardinale propone infine alcune considerazioni più generali sul ruolo attuale del diritto canonico nella Chiesa.